CLOUDEATING.COM

Google
  cerca sul web cerca su cloudeating

 

YOU'RE ON CLOUDEATING PAGES

last update 23/11/08

home poesia articoli download send yours allaboutjazzitalia | editrici amiche: festuca | edizioni del foglio clandestino
Portami via. O no. Ti porto via io. Non Ŕ necessario che tu parli. Words are meaningless and forgettable. Oppure parla, allora: fa' come vuoi. L'unico vero poeta Ŕ Borges. Lui sapeva creare misteri concentrici e labirinti onirici. Vorrei saper scrivere poesie semplici, come quelle dei bambini. Forse ferirsi Ŕ inevitabile, e la radice d'un dolore deve pur essere da qualche parte. Anche a non volerla vedere. L'ammetterai. E' che quella radice non si pu˛ estirpare. O non lo si vuole fare. Tutto intorno al cordone ombelicale. Laura D. 22-11-2008
Jorge Luis Borges
a cura di Tommaso Scarano, Adelphi, 2004
La pioggia
/ Bruscamente la sera si Ŕ schiarita/perchÚ cade la pioggia minuziosa./Cade o cadde. La pioggia Ŕ senza/dubbio/qualcosa che succede nel passato./
Chi la sente cadere riconquista/quel tempo in cui la sorte fortunata/gli svel˛ un fiore che si chiama rosa/e il curioso colore del carminio.
Questa pioggia che rende ciechi i vetri/rallegrerÓ in sobborghi ormai perduti/i neri grappoli di un certo patio/
che non esiste pi¨. La sera rorida/mi porta la diletta, attesa voce/di mio padre che torna e non Ŕ morto.

La lluvia / Bruscamente la tarde se ha/aclarado/ porque ya cae la lluvia minuciosa. /Cae y cayˇ. La lluvia es una cosa/que sin duda sucede en el pasado./
Quien la oye caer ha recobrado/el tiempo en que la suerte venturosa/le revelˇ una flor llamada rosa/y el curioso color del colorado.
Esta lluvia que ciega los cristales/alegrarß en perdidos arrabales/las negras uvas de una parra en cierto/
patio que ya no existe. La mojada/tarde me trae la voz, la voz deseada,/de mi padre que vuelve y que no ha/muerto.


"Words like violence Break the silence
Come crashing in Into my little world
Painful to me Pierce right through me
Can`t you understand Oh my little girl
All I ever wanted All I ever needed
Is here in my arms
Words are very unnecessary
They can only do harm
Vows are spoken To be broken
Feelings are intense Words are trivial
Pleasures remain So does the pain
Words are meaningless And forgettable Enjoy the silence"
(Depeche Mode)

www.cloudeating.com