Armonia d'agosto
di Ezio Picardi

Dolce declivio
suadente sotto i piedi
ancor tiepido del giorno
accompagni il mio levare
con il docile sciabordio
che appena ti accarezza
e intorno
l'aria accesa di rosso
il ricordo della brezza pomeridiana
le impronte dei bambini
Ti lascio con fatica
ancora una volta
in attesa solo di poterti ritrovare

www.cloudeating.com