Le scale
di Gianluca D'Andrea
Il desiderio
di Gianluca D'Andrea


Le scale sotto le scarpe le senti
con tutto il corpicino. Fuori vento
e il tuo contatto una carezza. I piedi
sui pedali, la macchina sul viale.
Nell'aria accesa sentiamo un odore
rancido, siamo scesi, siamo in strada.
Le buche nell'asfalto e i cartelloni,
le tue mani sono petali e aria.

Il desiderio d'incontrarti adesso
capace di risolvere la scelta
d'ogni mio spostamento.
I tuoi occhi, il colore, le mani,
il tuo corpo
mi fanno ripercorrere
lo stesso viale.
Lo scorcio urbano
una nuova fioritura.

www.cloudeating.com